share comment comment lights lights
Embed This Video close
Condividi Questo Video close
bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark
embed test

Sequestrata una fabbrica fantasma
con quintali di acido esausto

Finanza_sefro5-414x450La guardia di finanza di Camerino ha scoperto e sequestrato un’azienda e un’area di oltre 3.000 mq a Sefro per violazioni della normativa in materia ambientale. L’azienda, che produceva materiali per segnaletica stradale, era del tutto sconosciuta al fisco da oltre due anni, con la quasi totalità di lavoratori in nero e nessuna autorizzazione per lo svolgimento di lavorazioni chimiche. Una vera e propria azienda ‘fantasma’, ma alla luce del sole, con tanto di sito internet. Denunciato il titolare, un 51enne di Fabriano. Quando sono entrati nella ditta, i finanzieri, coadiuvati dal personale Arpam di Macerata e Camerino, hanno trovato numerosi contenitori in plastica con quintali di rifiuti liquidi tossici mai smaltiti e per il restante materiale pericoloso sparso nei corridoi della fabbrica. In particolare, sono stati rinvenuti quintali di acido esausto usato per lo sgrassamento e lavorazione dei materiali ‘made in China’. Avviate anche le verifiche fiscali e amministrative, che sfoceranno in contestazioni per decine di migliaia di euro, specie in materia di lavoro nero e irregolare. Durante l’ispezione è emersa, peraltro, la mancanza delle più elementari misure e precauzioni in materia di sicurezza del lavoro, soprattutto di sistemi per convogliare le esalazioni derivanti dalle attività svolte. Le indagini, ancora in corso, sono coordinate dalla procura della Repubblica di Macerata.

LEGGI L’ARTICOLO

Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n.575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco - Responsabilità dei contenuti - Materiale coperto da Licenza Creative Commons
© Cronache Maceratesi 2015 | Cronache Maceratesi Video