share comment comment lights lights
Embed This Video close
Condividi Questo Video close
bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark
embed test

A Sarnano nascono i nuovi bodyguard

cpo3
di Maurizio Verdenelli

Un corso per supermen? “No, sarebbe andato benissimo anche per donne, pure piccoline che anzi aspettiamo la prossima volta, questo corso di Close Protection Officer” dice Remo Grassetti, presidente di International Academy, l’organizzazione che ha portato a termine domenica scorsa a Sarnano una full immersion multidisciplinare, durata 10 giorni, ‘diplomando’ nuovi bodyguard. “Sbagliato, o meglio non proprio così “ puntualizza l’ex campione europeo di karate “perché ad esempio, ‘in classe’ con noi c’è stato pure un imprenditore edile di Pollenza…”. Stefano Cappelletti conferma: “Nel nostro settore, soprattutto in questo momento, c’è da farsi …i muscoli tutti i giorni. L’aria è pesante ed imparare i segreti della sicurezza personale è importante. Davvero soddisfatto di quello che Grassetti e Capriglione hanno insegnato a me e ai miei compagni di corso”.

cpo 1Il veronese Capriglione, o meglio il luogotenente dei Carabinieri Umberto Capriglione è un gigante buono che ha fatto parte fino a ieri delle famose ‘teste di cuoio’, del Gis (Gruppo interventi speciali) al centro non solo di tante missioni di successo in Italia contro la mafia e all’estero, ma al centro anche di fiction televisive con il leggendario capitano Ultimo. Capriglione è stato responsabile, inoltre, dei servizi di sicurezza di due presidenti della Repubblica: Cossiga e Ciampi ed ha insegnato alle ‘nascenti’ polizie di Kossovo, Iraq ed Afghanistan. “Più duro insegnare all’estero o agli italiani?” Capriglione ridacchia e concede benigno: “Certe volte, però, anche gli italiani…”. Al gruppo dell’Academy-Mastery, che è diretto dal prof. Aldo Pigoli (Università Cattolica), l’ex ‘testa di cuoio’ non ha concesso tregua: “Verticalizzare, verticalizzare…”. E per i ‘ragazzi’ a quel punto invariabilmente il riposo, all’Hotel ai Cerchi (quartier generale del corso)  e l’ottimo pasto dovevano darsi per conclusi. E via a correre, sparare (al poligono di Sarnano, terre di promesse azzurre, con il responsabile Luca Vitali) ed inoltre a guidare e pure, via, sui banchi di scuola ad acquisire nozioni di criminologia da uno massimi esperti del settore, il prof. Arije Antinori (Università La Sapienza); di Diritto con l’avv. Maria Antonia Caredda; di Life  Coaching con la dottoressa Solidea Vitali; e di tecniche di pronto soccorso con il dottor Fabio Frascarelli, direttore dell’ufficio sanitario della PS.

cpo 2

Aldo Pigoli, Remo Grassetti, Franco Ceregioli, Giuseppe Pettorossi e Umberto Capriglione

Alla fine la consegna dei diplomi è avvenuta nell’aula consiliare nel corso di una cerimonia con il sindaco Franco Ceregioli e grande soddisfazione espressa da tutti per Sarnano, l’accoglienza, l’aria e la natura dove ritrovare se stessi. “Il corso potrà servire per trovare lavoro in un settore sempre più privatizzato e ad alta offerta in questo momento sopratutto” fa Grassetti, anche lui felice per i progressi dei suoi poulains (nickname tra gli apici): Giuseppe ‘Pino’ Pettorossi ‘Pitbull’, Daniele Esposito ‘Tigre’, Rudy Nucci ‘Secco’, Michele Monachesi ‘Leone’, Davide Burgio ‘Gladio’, Jonathan Antonelli ‘Wolf’, Stefano Cappelletti ‘Pantera’ e Tiziano Scaramastra ‘Legio’. Quest’ultimo, da Roma, ha ritenuto di trascurare corsi similari, decine e decine nella capitale, per quello organizzato a Sarnano. “Com’è andata? Benissimo: qui poi l’aria è proprio buona”.

 

 

Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n.575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco - Responsabilità dei contenuti - Privacy Policy
Materiale coperto da Licenza Creative Commons
© Cronache Maceratesi 2015 | Cronache Maceratesi Video