share comment comment lights lights
Embed This Video close
Condividi Questo Video close
bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark bookmark
embed test

Sciopero alla Calamante Sielpa
Sindacati e lavoratori sul piede di guerra

Clima di forte tensione e grande preoccupazione questa mattina nel Comune di Appignano dove i rappresentanti sindacali e decine di lavoratori delle ditte Calamante e Sielpa con sede ad Appignano e a Grottaccia di Cingoli hanno testimoniato la difficilissima situazione dell’azienda e soprattutto l’incertezza dilagante che ha investito negli ultimi mesi il futuro dei dipendenti.
Sono 123 i dipendenti che hanno deciso oggi di scioperare per otto ore per manifestare il loro malessere. Tra di loro si intrecciano storie diverse, c’è chi lavora alla Calamante Sielpa da decenni, chi da molto meno tempo, ma preferiscono non esporsi alle telecamere, troppa paura di perdere il lavoro e allora davvero sarebbe toccare il fondo. Per ora i dipendenti sono in cassa integrazione anche se l’azienda doveva anticipare delle somme che ad oggi non sono ancora arrivati.

Si parla di crisi dell’edilizia che sicuramente è terribile e sta spingendo molte imprese sull’orlo del baratro, sicuramente l’emergenza è tangibile ma in questo caso, come lamentano i dipendenti, non è solo questo. «La crisi può avere inciso per un 20% ma non è la causa di tutti. Calamante e Sielpa riforniva tutte le Marche, aveva anche clienti in Emilia Romagna e persino in Polonia. Non può essere che finisca tutto così». Al di là degli stipendi non pagati e della difficoltà ad andare avanti quello che più preoccupa i presenti è la difficoltà nel comprendere le reali intenzioni dei titolari che non esprimono con chiarezza il loro progetto industriale e che hanno puntualmente disatteso accordi e promesse fatte finora.

Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n.575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco - Responsabilità dei contenuti - Privacy Policy
Materiale coperto da Licenza Creative Commons
© Cronache Maceratesi 2015 | Cronache Maceratesi Video